Un Consiglio per voi: il recap di agosto

Copia di Durban

Immaginatevi, sotto al sole di agosto, in Portogallo, sdraiati a bordo piscina con un birra gelata circondati da oltre 250 giovani ebrei in festa, cosa chiedere di più? 

Questo era uno sguardo nella leggendaria Summer U! L’evento organizzato da EUJS da ormai 39 anni, che per una settimana accoglie centinaia di ragazze e ragazzi ebrei da tutta Europa. 

 

Dopo l’edizione del 2021 in Italia, questa volta siamo partiti per la volta di Lisbona. Con una delegazione da record di oltre 30 Ugeini, abbiamo preso parte all’evento più atteso dell’anno, che giorno dopo giorno offre una vastità di attività, dalle feste notturne, ai workshop con varie organizzazioni internazionali, passando per gli shiurim di cultura ebraica fino alle escursioni giornaliere in città o nella provincia. Un’occasione unica per apprezzare le numerose opportunità dell’ebraismo europeo, ma anche per mettere in mostra la vasta gamma di innovazioni dell’ebraismo italiano. 

Ormai una delle Union più affermate nello scacchiere europeo, UGEI ha avuto a disposizione numerosi momenti per intrattenere i partecipanti stranieri e condividere le proprie capacità. A partire dalla Mediterranean Union Hour, un’allegra e colorita joint venture con le Union iberiche FEJJE (Spagna) e JYP (Portogallo), con le quali abbiamo maturato un rapporto veramente fraterno. Un pomeriggio in piscina di giochi, quiz e cocktail making, mostrando alcuni aspetti pittoreschi delle nostre culture. 

Rimanendo sull’aspetto aggregativo, il dipartimento REWiBE ha organizzato il Beach Vibe Party, una festa a tema spiaggia con gonfiabili e sdraio. Nonostante la brezza lusitana, i partecipanti hanno seguito il simpatico dresscode, in costume da bagno, e si sono scatenati al suono di hits della musica italiana di ieri e di oggi. 

Passando da un dipartimento all’altro, HaTikwa ha partecipato alla Jewish Journalism Roundtable con gli altri giornali o riviste presenti a livello europeo. Tra le varie sfide emerse, la necessità di raggiungere e formare nuovi redattori, oltre che di sostenere il neo-costituito desk HaTikwa International, per una piattaforma internazionale comune del giornalismo giovanile ebraico. 

Infine, per completare i tre pilastri delle attività UGEI (aggregazione, giornalismo e rappresentanza), il sottoscritto ha partecipato a un panel insieme ad omologhi da Austria, Germania, Belgio, Svezia e Russia. Il tema, strategie per una più stretta cooperazione e per superare sfide trasversali, come la raccolta fondi, il coinvolgimento delle generazioni più giovani, la lotta all’antisemitismo nei campus universitari e il rapporto con le altre istituzioni ebraiche. 

 

Tuttavia, la sorpresa più speciale in assoluto è avvenuta la sera della cena di Gala. Alla presenza della Dirigenza delle Comunità ebraiche portoghesi, del Rabbino Capo di Lisbona, dell’Ambasciatore d’Israele in Portogallo, per la prima volta nella sua storia l’UGEI ha vinto il premio di Union dell’Anno!

Il coronamento di un meraviglioso percorso intrapreso circa due anni e mezzo fa, fondato sull’equilibrio, la cognizione di causa e il giusto mezzo. Un’innovazione che parte in primo luogo dal modus operandi, la tessitura di un fitto network internazionale e la capacità di porsi come interlocutore stabile e credibile, parlando con tutti e veicolando sempre il proprio messaggio. Un riconoscimento che non è solo per il Consiglio in carica, bensì anche per quelli passati, per i Direttori, i collaboratori, e tutti coloro che hanno deciso di compiere la Mitzvà di dedicare il proprio tempo al sostegno del popolo ebraico. 

 

Questo premio è per voi, dai partecipanti alle prime armi agli aficionados di sempre, ciascuno ha avvitato quel bullone o saldato quella lastra che ha permesso alla nostra macchina UGEI di viaggiare più velocemente. Non basta solo il pilota, per vincere un Gran Premio serve un’intera scuderia. Un’armoniosa comunione d’intenti che coinvolga tutto il team, dai meccanici, agli ingegneri, agli strateghi, agli sponsor, con la giusta mentalità e un unico obiettivo: il futuro dell’ebraismo italiano.


UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci




HaTikwa

Organo ufficiale di stampa dell’UGEI è HaTikwa, giornale aperto al libero confronto delle idee nel rispetto di tutte le opinioni.


Contattaci