samuel paty

Consiglio UGEIUGEI3 Novembre 2020
europa.jpeg

1min277

di David Fiorentini 

 

Sono passati circa 300 anni da quando le mura di Vienna furono cinte dalle truppe ottomane, pronte a varcare le porte d’Europa. L’esercito asburgico era ormai dato per spacciato, e dopo 3 mesi di assedio la capitale austriaca stava per capitolare quando, improvvisamente, avvenne un miracolo: giunsero i vigorosi rinforzi capitanati dal valoroso Jan Sobieski, Re di Polonia, che in nome dei sacri valori occidentali soccorse i soldati viennesi, evitando la caduta di uno dei principali baluardi del continente. Una battaglia passata alla storia, che ha immortalato Sobieski nella memoria collettiva, poiché riuscì ad arginare la prepotente ascesa ottomana e a salvare la civiltà occidentale.