Mohsen Fakhrizadeh

Consiglio UGEIUGEI6 Dicembre 2020
iran.jpg

1min308

di David Fiorentini

 

Sin da quando, nel 2003, gli Stati Uniti abbatterono il regime iracheno di Saddam Hussein dando prova della loro capacità di colpire, il programma nucleare iraniano ha subito una svolta sostanziale, implementando la strategia di coprire le proprie strutture militari sotto le mentite spoglie di un uso civile. Il ruolo di Mohsen Fakhrizadeh, ufficiale e ingegnere fisico recentemente ucciso, era proprio quello di gestire la parte tecnica di questa copertura, amministrando scienziati, laboratori e reattori. Di questo suo ruolo, e dei risvolti che potrebbe avere la sua morte, si è parlato in un incontro organizzato dall’EJA (European Jewish Association), che ha visto come relatore Amos Yadlin, già capo dell’intelligence militare israeliana.