Piccolo questionario di Proust – Tobia Zevi

tobia

Tobia all’Ugei: Sono stato presidente nel 2005 e nel 2006

Tobia nella vita: Sono Consigliere del Ministro degli Esteri e presidente dell’Associazione di cultura ebraica Hans Jonas

 

Il tratto principale del tuo carattere? Sono molto tenace, testardo, a volte troppo competitivo.

Il tuo sogno di felicità? Essere contenti di ciò che si è fatto. Non per sé ma per gli altri.

La persona viva o morta di qualsiasi epoca che inviteresti per una cena? La nonna che non ho mai conosciuto.

La materia scolastica preferita? Letteratura italiana.

Se avessi cento milioni di euro? A me basterebbe poter andare in taxi, in aereo e al ristorante senza preoccuparmi del conto. Poi credo che vorrei farci qualcosa di utile per chi sta peggio.

Città preferita? Sarò banale, Parigi. Esclusa Roma, naturalmente.

Libro o autore preferito? Difficile dirlo. Nell’ultimo anno “Limonov” di Emmanuele Carrère.

Serie tv culto? Romanzo criminale. Una vera e propria droga.

Canzone che fischi più spesso sotto la doccia? Non ne ho idea. Mrs. Robinson?

Quello che detesti di più al mondo? L’opportunismo. E le persone opportuniste sono proprio tante, anche nella nostra comunità.

Se potessi parlare a quattr’occhi con l’uomo più potente del mondo, cosa gli chiederesti? Sceglierei un paio di episodi storici e gli chiederei come sono andate veramente le cose. Per capire quanto sappiamo noi cittadini normali e quanto è davvero potente chi consideriamo potente.

Il dono di natura che vorresti avere? Vorrei avere un istinto musicale che purtroppo mi manca completamente.

Come vorresti morire? Anche qui sono banale, vorrei non provare dolore e avere 48 ore di preavviso, per mettere a posto le carte.

Le colpe che ti ispirano maggiore indulgenza? Quelle generate dalla fragilità e dalla debolezza. Che non necessariamente producono danni minori.

Perché l’Ugei? Che cosa c’è di meglio nell’Italia ebraica?

 

 

 


UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci