29 Dicembre 20214min232

La Zionist Leadership Academy, l’ambizioso progetto di KKL e WZO

WhatsApp Image 2021-12-21 at 22.36.55

La futura generazione di leadership sionista sta prendendo forma, grazie a una nuova iniziativa lanciata dal Keren Kayemeth LeIsrael-Jewish National Fund (KKL-JNF) in collaborazione con la World Zionist Organization (WZO): l’istituzione di una Zionist Leadership Academy, dove 50 giovani leader scelti da tutto il Mondo studieranno e si prepareranno ad assumere ruoli significativi nelle loro comunità e negli uffici del KKL-JNF.

“Collegare i membri delle giovani generazioni a Israele e coinvolgerli in attività sioniste e di raccolta fondi a beneficio dello Stato di Israele è una sfida significativa che il KKL-JNF affronta da anni – ha affermato Shariel Gun, Direttore dello sviluppo delle risorse – Questo nuovo programma è progettato per mettere le nuove generazioni in contatto con i valori sionisti e l’amore per Israele. Questo è un bisogno che è stato espresso dagli uffici del KKL-JNF in tutto il Mondo”.

Il programma consiste di una serie di incontri online e due conferenze in presenza nell’arco di 10 mesi, e doterà i partecipanti di strumenti essenziali per sviluppare la propria leadership e intraprendere iniziative comunitarie nei rispettivi Paesi. Nello specifico, gli argomenti trattati spaziano dall’ebraismo, alla responsabilità sociale e ambientale, passando per sionismo, leadership e diplomazia.

Inoltre, poiché si prevede una cadenza annuale, la Zionist Leadership Academy si pone l’obiettivo di formare nell’arco di pochi anni, un gruppo di varie centinaia di giovani che possano essere attivi nelle proprie comunità, dando nuova linfa al mondo ebraico.

“È molto importante – spiega Gun – produrre un gruppo coeso che lavorerà insieme a lungo termine. I membri del gruppo, provenienti da tutto il Mondo, potranno condividere idee, imparare gli uni dagli altri, sviluppare iniziative comuni e promuovere l’assistenza reciproca tra le diverse comunità ebraiche nel Mondo”.

Dello stesso avviso è Ariel Goldgewicht, Direttore Generale del Dipartimento Giovani Pionieri e Generazioni Future WZO, che sottolinea l’importanza vitale di questo genere di iniziative.

“Siamo in una crisi della leadership sionista. Tutti capiamo che se perdiamo i giovani, perdiamo il futuro. I membri della vecchia generazione che erano attivi nei primi giorni dello Stato d’Israele provano ancora una rinnovata emozione ogni volta che sentono parlare di Israele. Ma coloro che sono nati quando Israele era già forte e potente non sempre capiscono quanto sia importante il loro coinvolgimento, sia per Israele che per loro stessi. All’ultimo Congresso Sionista hanno partecipato oltre 570 rappresentanti di tutto il Mondo. Nel corso naturale delle cose, c’erano molte opinioni diverse su ogni argomento che veniva discusso – ma tutti erano d’accordo su una cosa: la necessità di creare una giovane leadership sionista”.

“C’è un senso di orgoglio e di missione nell’essere parte di un’iniziativa che garantisce la nuova generazione di leader ebrei – ha concluso Goldgewicht – Insieme rafforzeremo il loro legame con Israele, con i valori sionisti e con i valori del KKL-JNF”.

 


UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci




HaTikwa

Organo ufficiale di stampa dell’UGEI è HaTikwa, giornale aperto al libero confronto delle idee nel rispetto di tutte le opinioni.


Contattaci