17 Dicembre 20211min130

La Parashà della settimana: Vaichì

Copia di Parasha

di Jonathan Di Veroli

La Parashà di questa settimana parla degli ultimi anni di vita di Yacov, ormai stabilito in Egitto. Spiegano i nostri Chachamim che quegli anni sono stati i più belli e più felici per Yacov, proprio perché aveva riunito la sua famiglia rivedendo Yosef, che era stato venduto dai fratelli.
Questa Parashà è piena di benedizioni per i figli di Yacov e per i nipoti, Efraim e Menashè in particolare.
Loro due sono i nipoti nati in Egitto, gli unici che non erano nati in Israele.
Non a caso durante lo Shabbat ed in molte altre occasioni si benedicono figli e nipoti con la frase “ישמך אלהים כאפרים וכמנשה – Ti renda il S. come Efraim e Menashè.”
Nonostante la lontananza da Erez Israel hanno mantenuto sempre la loro ebraicità, e con questa berachà si augura a figli, nipoti o chiunque altro di mantenere la propria identità anche se lontani da casa.

Shabbat shalom!


UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci




HaTikwa

Organo ufficiale di stampa dell’UGEI è HaTikwa, giornale aperto al libero confronto delle idee nel rispetto di tutte le opinioni.


Contattaci