31 Gennaio 20213min871

La mejadra: un piatto orientale dall’aroma biblico

mejadra

di Redazione

 

La mejadra è un piatto orientale – molto popolare in Libano, Siria e Israele – ma trova radici già nei racconti biblici. Consiste infatti in un piatto di lenticchie cucinate insieme al riso, accompagnato e decorato con le cipolle fritte. Normalmente è soprannominato come il “favorito di Esaù”, proprio per il riferimento biblico della zuppa di Esaù, il fratello di Giacobbe. Si tratta dunque di un piatto molto semplice e umile, ma anche abbondante e festivo. Estremamente versatile, in quanto si può servire con o senza verdure, freddo o caldo, con la carne o con lo yogurt.

Qui di seguito la ricetta, così semplice e gustosa!

 

GLI INGREDIENTI:

1 1/2 tazza di lenticchie nere
1 1/2 tazza di riso basmati
2 cipolle medie
1/2 cucchiaino di sale fino
2 1/2 cucchiai di olio d’oliva
2 cucchiai di miele

 

LA PREPARAZIONE:

Sciacquare le lenticchie nere, metterle in una pentola con acqua bollente e cuocere per circa 25-30 minuti (proprio come la pasta). Quando le lenticchie si saranno ammorbidite, filtrare l’acqua e metterle in un colino per scolare i liquidi (minimo 30 minuti, massimo 4-5 ore). Sciacquare bene il riso fino a quando l’acqua di risciacquo sarà limpida. Mettere nella pentola una tazza e mezza di riso e due tazze e mezzo di acqua bollente, un cucchiaio di olio d’oliva e mezzo cucchiaino di sale. Cuocere con un coperchio a fuoco basso fino a quando tutto il liquido sarà assorbito nel riso e sarà morbido e cotto. Circa 12-17 minuti. Tritare finemente le cipolle e metterle in una padella calda senza olio a rosolare fino a quando tutto il liquido non sarà scomparso dalla padella, 5-10 minuti. Aggiungere poi un cucchiaio e mezzo di olio d’oliva e rosolare ancora un po’. Quando la cipolla inizierà a diventare leggermente dorata, aggiungere il miele. Amalgamare bene e continuare la cottura fino a quando la cipolla non sarà avvolta in tutto il miele sciolto nella padella. Mescolare il riso e le lenticchie e impiattare il tutto decorando con le cipolle caramellate.


UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci