Media

Consiglio UGEIUGEI12 Gennaio 2021
jon-ossoff-1280x928.jpeg

1min387

di Ludovica Efrati, US Affairs Editor

 

Jon Ossoff, nato ad Atlanta nel 1987, è diventato, dopo la vittoria al ballottaggio del 5 gennaio contro il senatore repubblicano David Perdue, non solo il più giovane senatore della Georgia, ma anche il più giovane senatore ebreo di sempre. Dopo un estenuante testa a testa avvenuto lo scorso novembre, infatti, la settimana scorsa il giovane democratico ha avuto la meglio sul senatore uscente con il 50,6% dei voti.

Laureato alla London School of Economics e all’Università di Georgetown, prima di entrare in politica ha lavorato come giornalista e documentarista investigativo. Negli scorsi anni, la sua azienda ha prodotto alcuni documentari andati in onda sulla BBC, tra cui uno sui crimini di guerra dell’ISIS. Di seguito elenchiamo alcuni fattori che caratterizzano in particolare la sua carriera:


Consiglio UGEIUGEI23 Dicembre 2020
ruth_dureghello_presidente_comunit_ebraica.jpg

1min244

di David Fiorentini 

 

Riprendiamo, tradotta dall’inglese, un’intervista del Vicepresidente UGEI David Fiorentini pubblicata il 18 dicembre dall’agenzia di stampa EJ Press (per l’originale cliccare qui).

 

Ruth Dureghello è presidente della Comunità Ebraica di Roma, la più antica d’Europa e la più numerosa in Italia. […] Dopo essere stata eletta per la prima volta nel 2015, la Dureghello è stata riconfermata nel 2019 con il 48% dei voti. Attualmente è candidata per il consiglio UCEI, con la lista “Per Israele”.

 


Consiglio UGEIUGEI15 Dicembre 2020
masa-1280x853.jpg

1min278

Migliaia di persone da tutto il mondo si sono sintonizzate alla cerimonia internazionale organizzata da Masa per l’accensione delle candele di Hanukkah con leader mondiali e la performance speciale del duo pop Static e Ben-El.

 

GERUSALEMME – I partecipanti di Masa Israel Journey, gli ex allievi e i membri della comunità di tutto il mondo si sono riuniti il 14 dicembre 2020 per l’evento globale di Hanukkah Masa. La cerimonia, trasmessa in diretta su Facebook e condivisa da oltre 100 pagine di Facebook, è stata il più grande raduno globale virtuale per celebrare Hanukkah. Migliaia di ebrei in tutto il mondo si sono sintonizzati per accendere insieme la 5° candela di Hannukah e si sono divertiti a guardare la speciale performance del duo pop Static e Ben-El.


Consiglio UGEIUGEI6 Dicembre 2020
iran.jpg

1min306

di David Fiorentini

 

Sin da quando, nel 2003, gli Stati Uniti abbatterono il regime iracheno di Saddam Hussein dando prova della loro capacità di colpire, il programma nucleare iraniano ha subito una svolta sostanziale, implementando la strategia di coprire le proprie strutture militari sotto le mentite spoglie di un uso civile. Il ruolo di Mohsen Fakhrizadeh, ufficiale e ingegnere fisico recentemente ucciso, era proprio quello di gestire la parte tecnica di questa copertura, amministrando scienziati, laboratori e reattori. Di questo suo ruolo, e dei risvolti che potrebbe avere la sua morte, si è parlato in un incontro organizzato dall’EJA (European Jewish Association), che ha visto come relatore Amos Yadlin, già capo dell’intelligence militare israeliana.


Consiglio UGEIUGEI2 Dicembre 2020
foto_elena_sofia_ricci_montalcini-min-1280x720-1.jpg

1min276

di Susanna Winkler  

 

A quasi otto anni di distanza dalla sua scomparsa, avvenuta il 30 dicembre 2012, il 26 novembre scorso è andato in onda su Rai Uno il film Rita Levi-Montalcini, diretto da Alberto Negrin. Magistralmente interpretato da Elena Sofia Ricci, il biopic racconta il momento culminante nella carriera della famosa scienziata, dalla consegna del Premio Nobel per la Medicina nel 1986 al suo rientro in Italia quando, per la sua notorietà, inizia ad essere travolta da lettere di aiuto inviatele da persone in gravi condizioni di salute. Anche in un documentario trasmesso sempre dalla Rai nel 2019 dedicato alla sua figura, Paolo Mieli afferma che la Montalcini “diventerà un personaggio molto amato e molto conosciuto dal pubblico italiano. […] Era, nel campo della scienza e in quello internazionale, una personalità fra le più stimate dell’intero Novecento.”