Iniziative

Consiglio UGEIConsiglio UGEI7 Novembre 2017
milano-500x284.jpg

3min740

Napoli, Roma, Genova, Milano e Torino. Sono le cinque città in cui l’Unione dei Giovani Ebrei d’Italia (Ugei) nel corso di quest’anno ha organizzato eventi di tre giorni, dal venerdì alla domenica. In una parola: shabbatonim. Napoli a fine febbraio, Roma per Lag Ba’omer a maggio, Genova in occasione della Giornata europea della cultura ebraica, a settembre. A cui aggiungere la quattro giorni di Irua in Toscana, un progetto realizzato grazie all’organizzazione Ucei, il Viaggio della Memoria a Dachau e Mauthausen che si è concluso ieri, la costante attività del nostro organo Hatikwà, “un giornale aperto al confronto delle idee”, e molto altro.

Saremo a Milano dal 17 al 19 novembre, e le iscrizioni per chi viene da fuori sono ancora aperte (ma i posti sono molto limitati!) al costo eccezionale di 30 euro. Sabato sera si prevede festa grande in modalità Silent Disco. Il congresso annuale Ugei, invece, si svolgerà a Torino nei giorni di Chanukkà, dal 15 al 17 dicembre. Anche in questo caso non mancheranno i momenti di svago, ma sarà soprattutto l’occasione per un confronto su quanto fatto quest’anno e ci sarà ampio spazio per dibattito e proposte nuove, oltre che per il rinnovo delle cariche esecutive. Anche per il congresso le iscrizioni sono aperte, noi stiamo definendo gli ultimi dettagli e l’entusiasmo è alto. Infine una nota personale. E’ un piacere e una soddisfazione che la città in cui si svolgerà il congresso sia Torino, che per me è un po’ come uno shtetl, la comunità in cui da poco più di tre anni mi sento a casa pur provenendo da un’altra regione. E allora non posso non pensare a numerose persone che conosco, e anche a me stesso, che fino a pochi anni fa degli eventi Ugei non volevano saperne, e infatti non ne sapevano nulla. Poi hanno provato. E, molto spesso, non hanno più smesso.

Leggi i dettagli e iscriviti subito!
Milano
Torino

Giorgio Berruto

Da Moked.it


Consiglio UGEIConsiglio UGEI1 Settembre 2014
concerto-Soragna2_GECE2014-353x500.jpg

1min318

Parma – Domenica 14 Settembre 2014

Come ogni anno l’UGEI si impegna a portare un po’ di aria fresca all’interno delle più piccole comunità in occasione della Giornata Europea della Cultura Ebraica. Unisciti a noi, vieni a Parma il 14 settembre, riceverai in cambio un’accoglienza speciale ed un rinfresco parmigiano e rigorosamente kosher! Contattaci scrivendo a consiglio@ugei.it!

conferenza Parma3_GECE2014

concerto Soragna2_GECE2014


Consiglio UGEIConsiglio UGEI14 Maggio 2014
mezzo-mezzo-shekel2.jpg

2min350

1-2 Shekel_1
Il 26 Maggio parte il progetto in collaborazione UGEI e UCEI 1/2 Shekel!

Il progetto prevede di raggiungere in particolare i giovani ragazzi ebrei esenti dall’effettuare dichiarazione dei redditi per l’anno 2013 in modo da raccogliere le loro preferenze circa la destinazione della quota 8×1000 del gettito IRPEF.

Per questo scopo sono stati selezionati alcuni ragazzi progettisti appartenenti alle principali Comunità Ebraiche italiane che, dopo una sessione di formazione tecnica, nel mese di Giugno si occuperanno di raccogliere su di appositi moduli le dichiarazioni di preferenze 8×1000.

Se vuoi anche tu far parte del progetto 1/2 Shekel visita la pagina www.ugei.it/progetto-12-shekel per maggiori informazioni e inviare la tua candidatura.

Se invece sei maggiorenne e sei esente da dichiarazione puoi metterti in contatto con uno dei progettisti 1/2 Shekel: scrivi a shekel@ugei.it e verrai ricontattato!

Dare l’8×1000 alle Comunità Ebraiche è semplicissimo: compilerai un modulo con i tuoi dati anagrafici e dovrai solo fare una firma. In pochi minuti avrai dato un importante contributo all’ebraismo italiano!


Consiglio UGEIConsiglio UGEI11 Maggio 2014
Locandina-19-MAGGIO-CLE-def-353x500.jpg

2min288

Locandina 19 MAGGIO CLE def
Disoccupazione, povertà, stagnazione: di fronte alla più grave crisi socio-economica abbattutasi sul Vecchio Continente dal dopoguerra, l’Unione Europea viene sempre più vista come una macchina burocratica incapace di rispondere ai problemi cogenti dei suoi 
cittadini, quando non fonte stessa di quei mali. In questo scenario proliferano i gruppi, movimenti e partiti più disparati che alla critica radicale dell’attuale modello d’integrazione europea mescolano più o meno esplicitamente inquietanti elementi di nuovo razzismo, antisemitismo e xenofobia.

Quanto è allarmante l’ascesa di questi movimenti nel panorama politico europeo? Qual è la posta in gioco? Può la politica invece rilanciare una visione più giusta, democratica ed inclusiva per il “sogno europeo”?

A pochi giorni dalla scadenza chiave per il rinnovo del Parlamento Europeo del 25 maggio, UGEI e Rivista Europae mettono a confronto su questi temi i candidati di alcune fra le principali forze politiche in competizione.

Ne parleremo con:
– Giuseppe Catizone, Partito Democratico
– Sonia Fatnassi, Forza Italia
– Matteo Forte, Nuovo Centrodestra
– Frederic Gebhard, Scelta Europea
– Daniela Padoan, L’Altra Europa con Tsipras

Segue dibattito aperto.

#MindTheVote #EUelections

Lunedì 19 maggio 2014, ore 18

Università degli Studi di Torino – Campus L. Einaudi
Lungo Dora Siena 100 – Aula B1

Ingresso libero fino ad esaurimento posti


Consiglio UGEIConsiglio UGEI27 Aprile 2014
1-2-Shekel-final-500x346.jpg

2min367

1-2 Shekel final

In occasione della dichiarazione dei redditi 2013 e della contestuale espressione delle preferenze relative alla destinazione della quota 8×1000 del gettito IRPEF alle confessioni religiose, l’UGEI lancia, in collaborazione con la commissione Bilancio e 8×1000 UCEI, il progetto ½ Shekel Machatzit Ah-Shekel”.

Al fine di incrementare la raccolta UCEI 8×1000, il progetto prevede di raggiungere i giovani ragazzi ebrei esentati dall’effettuare dichiarazione dei redditi 2013 per far loro esprimere la propria preferenza circa la destinazione della quota 8×1000 del gettito IRPEF.

 L’UGEI individuerà alcuni giovani che si rendano responsabili della compilazione e della raccolta delle dichiarazioni di preferenza 8×1000, ai quali sarà offerta una giornata di formazione sulla normativa relativa alla dichiarazione dei redditi: soggetti interessati ed esenti, modulistica, principali elementi della dichiarazione

I giovani selezionati si occuperanno di raccogliere, secondo le indicazioni trasmesse le dichiarazioni di preferenza fra i loro coetanei esenti da dichiarazione dei redditi. Le schede saranno poi trasmesse all’Agenzia delle Entrate dagli uffici UCEI preposti. Verrà inoltre sottoposto un questionario anonimo per fini statistici.

Verrà infine corrisposto ai giovani un compenso per l’attività di raccolta delle schede di preferenza 8×1000. Informazioni a riguardo più dettagliate verranno fornite via email.

Budget stanziato per il progetto: 1.000 Euro

*** Per partecipare al progetto invia la tua candidatura a consiglio@ugei.it specificando la tua motivazione a contribuire al progetto e allegando il tuo CV. Pochi posti rimasti! ***