Mondo ebraico

Consiglio UGEIUGEI19 Maggio 2020
show-photo.jpg

1min211

HaTikwa, di Iosef Mamistvalov

 

Sir Moses Montefiore, diplomatico e filantropo ebreo nato a Livorno nel 1784 ed emigrato in Inghilterra, dove morì nel 1885, fu uno dei più importanti attivisti politici nella storia del popolo ebraico. La famiglia Montefiore aveva un enorme influenza nel mondo degli affari e nella politica internazionale dell’800, tanto da aver contribuito a risolvere alcuni conflitti, così come a salvare gli ebrei dai numerosi pogrom che avevano luogo in quegli anni. Fu lui che, nel 1858, fece liberare il piccolo Edgardo Mortara, giovane ebreo romano battezzato a forza in tenera età e chiuso in un convento. Un approfondimento merita il viaggio compiuto da Montefiore e da sua moglie Judith nell’Impero Russo nella primavera del 1846, come rappresentante dell’Impero britannico. La sola idea di una visita di questo personaggio rappresentava una sfida per i funzionari pubblici russi, per la maggior parte dei ministri e soprattutto per lo Zar Nicola I.


Consiglio UGEIUGEI18 Maggio 2020
WhatsApp-Image-2020-04-24-at-13.58.52.jpeg

1min191

HaTikwa, di Rebecca Locci

 

A Lutsk ti ho comperato dei libri, le disse Yankel chiudendo la porta a prima sera, chiudendo fuori il resto del mondo. Non possiamo permetterceli, ribatté lei afferrando la borsa pesante. Domani dovrò restituirli. Non possiamo permetterci neanche di non averli. Qual è la cosa che possiamo permetterci di meno: averli o non averli? A mio parere, perdiamo in ogni caso. Meglio perdere con i libri.


Consiglio UGEIUGEI12 Maggio 2020
lag.jpg

1min218

HaTikwa, di Manuel Moscato

 

Oggi è Lag Baomer. Il 18 del mese di Yar, corrisponde a Lag Baomer ossia il trentatreesimo giorno dell’Omer. In questo giorno cessò la piaga che colpì 24000 discepoli di Rabbi Akiva. Lag Baomer ricorda anche il giorno della morte di Rabbanim molto importanti nella storia dell’ebraismo: Rabbi Shimon Bar Yochai (autore dello Zoar) e il Rama (Rabbi Moshe Ysserlis) autore dei minaghim ashkenaziti.


Consiglio UGEIUGEI27 Aprile 2020
liberazione-25-aprile-1280x795.png

1min413

HaTikwa, di Luca Spizzichino

 

Un altro 25 aprile è passato: diverso dagli altri, ma nel quale ogni italiano, quasi, dovrebbe festeggiare la fine di un regime, la nascita dello stato di diritto per come lo conosciamo oggi e della libertà. Una libertà che assaporiamo in ogni istante, anche in questo periodo particolare di distanziamento sociale e di quarantena, per il quale la Resistenza, con l’aiuto degli Alleati e della Brigata Ebraica, lottò anche a costo della vita.



UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci