24 Agosto 20205min355

Angie Thomas – The hate U give

locci

di Rebecca Locci

 

Gli addii che fanno più soffrire sono quelli in cui l’altra persona se n’è già andata.

The Hate U Give – Il coraggio della verità è il romanzo d’esordio di Angie Thomas edito da Giunti nel 2017. L’anno successivo è uscito l’adattamento cinematografico diretto da George Tillman Jr.

Starr, la protagonista, ha sedici anni e conduce due vite parallele: da un lato vive a Garden Heights, un quartiere di colore piuttosto problematico. Lì la violenza delle gang e lo spaccio di droga sono all’ordine del giorno, e Starr si sente “solo” la figlia di Big Mav che lavora all’emporio. Dall’altra invece frequenta insieme ai suoi fratelli, fortemente spinti dalla madre che desidera un futuro migliore per loro, una prestigiosa scuola privata, la Williamson. Un ambiente totalmente diverso, ma che le permette di distanziarsi dal suo quartiere e di conoscere nuove persone, senza contare che ha anche la possibilità di studiare tranquillamente e giocare nella squadra di basket con i suoi compagni.

Starr si muove tra due mondi, ma trovare l’equilibrio non è per nulla facile. E quello che non sa, è che la sua vita è destinata a ribaltarsi di lì a poco. Dopo un periodo in cui il suo migliore amico Khalil si era allontanato, Starr lo incontra nuovamente ad una festa del suo quartiere. Finalmente riescono a chiarirsi, ma la loro riappacificazione purtroppo non durerà molto.

Khalil si offre di accompagnare a casa Starr; sono in auto, nessuno dei due sta infrangendo la legge, eppure finiscono per essere fermati dalla polizia. Quello che sarebbe dovuto essere un semplice controllo finisce in un bagno di sangue per dei meri pregiudizi. Quella sera Khalil viene ucciso da un poliziotto, e Starr incredula assiste all’uccisione.

Il caso sconvolge l’opinione pubblica: finirà sui giornali, alla televisione, e sui social ne parla chiunque. Alcuni pensano che il ragazzo fosse un delinquente e che si fosse quasi meritato quella fine, mentre altri che lo conoscevano rimangono addolorati e se ne dispiacciono. La polizia invece prende le distanze dal caso e non vuole rendere chiare le dinamiche di quella notte.

Starr si chiude in sé stessa, ed inizialmente non capisce quanto sia importante in tutta la vicenda: è l’unica testimone oculare del caso. E mentre a Garden Heights imperversano le guerriglie e le persone scendono in strada per protestare, Starr deve decidere come agire. Dovrà prendere coraggio e testimoniare per far sì che il suo migliore amico abbia la giustizia che si merita.

Con la sua sola voce dovrà scendere in campo e sarà quello che dirà, o quello che deciderà di tacere, che potranno salvare la sua comunità, la sua famiglia e la sua stessa vita.

Angie Thomas ci porta, quasi in punta di piedi, nei quartieri di colore dell’America. Ce ne fa assaggiare il tessuto, le dinamiche, le vite delle persone che ci abitano. Il caso di cui parla potrebbe essere benissimo un caso di violenza razziale di cui avremmo potuto leggerne in un giornale o sentire alla radio. Tristemente attuale, si colloca perfettamente tra le manifestazioni in corso in molte città americane e gli ideali del movimento Black Lives Matter. Seppur targato come un romanzo young adult, per adolescenti, The Hate U Give non è solo questo. Dietro ad una narrazione apparentemente semplice, si nascondono tematiche molto attuali ed impegnative.

Perché è una lettura consigliata? Perché è un romanzo capace di far riflettere. Perché seppur narrato dal punto di vista di una ragazzina, scuote le nostre coscienze e ci dimostra cosa significhi testimoniare in favore della giustizia e non nascondersi nel silenzio. Perché tutti abbiamo paura, ma la si può combattere portando a termine i propri doveri. Perché fare la cosa giusta non è mai facile, ma ne vale la pena per proteggere i nostri cari.

 

 


UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci