ugei

Un anno di attività U…FGEI

Premessa E’ giunto il momento, come tutti gli anni di tirare le somme, tirare le somme non solo dell’attività fatta, ma anche della situazione attuale della FGEI [ndr. Federazione Giovani Ebrei d’Italia]. Non ci si può nascondere, e sarebbe pericoloso farlo, in che stato versi oggi la base dei CGE [ndr. Centri Giovanili Ebraici]: essi sono, con poche lodevoli eccezioni, quasi tutti chiusi per mancanza di persone e di idee. La FGEI è ormai federazione solo […]

Pensieri di un ventenne all’incontro con il Papa

Il 17 gennaio sono stato invitato al Tempio Maggiore di Roma in qualità di Presidente UGEI, in occasione della visita di Papa Francesco. Non scrivo per farvi una cronaca dell’evento, cosa che potete trovare ovunque con video associati, ma per raccontare impressioni e pensieri. Ad aprire le danze è stata Ruth Dureghello, Presidente della Comunità di Roma. Un discorso in cui la Presidente ha voluto mandare il messaggio di essere una donna forte, adatta a […]

UJWhite: una settimana sulle nevi in versione “peer to peer”

Ancora una volta l’UGEI, in partnership con l’organizzazione JWhite, fra il 28 dicembre e il 3 gennaio, ha organizzato lo storico campeggio invernale sulle Dolomiti, ma quest’anno si è presentato con una formula tutta nuova. La località scelta è Falcade, paese veneto della Val di Fassa, dove si sono ritrovati più di 60 giovani ebrei da tutta Europa e non solo, ma a differenza dei campeggi precedenti è stata adottata la formula “peer to peer”! […]

Matrimoni targati Ugei!

Evviva gli sposi! Ottime notizie a settembre, ben due matrimoni ci vedono un pò coinvolti in questo mese, le coppie infatti si sono conosciute partecipando agli eventi per i giovani ebrei. Tutto il Consiglio ( e siamo sicuri parecchi ugeini), esprime le sue congratulazioni e un grande Mazal Tov a Michal Terracini e Ariel Techiouba e a Gabriel Maisto e Sharon De Jong.

Parola al Direttore – Settembre 2011

Per la Giornata Europea della Cultura Ebraica come vi raccontiamo in questa pagina l’Ugei sarà fisicamente presente a Napoli e con lo spirito su Facebook. Mentre scrivo gli echi di un brutto affare mi tornano in mente, tempo fa infatti leggevo la notizia di un giovane ebreo a Venezia che in coda in un negozio di una grande catena di elettrodomestici ha sentito la conversazione di un’addetta che si lasciava scappare affermazioni antisemite. Non so […]