ugei

Un milione per Hatikwà

“Qui comincia l’avventura / del signor Bonaventura…” Così, per decenni, sul “Corriere dei piccoli” si avviavano le strampalate gesta del personaggio in marsina e bombetta rosse e larghi pantaloni bianchi conosciuto da generazioni di giovani lettori. Squattrinato all’inizio, Bonaventura finiva regolarmente per diventare milionario (negli anni cinquanta, a causa dell’adeguamento all’inflazione, addirittura miliardario). Forse perché anche il giornale dell’Ugei, Hatikwà, parte dal basso e si fa forte unicamente della collaborazione volontaria di chi decide di […]

Lag BaOmer in allegria con l’Ugei Spring Break

Dopo lo straordinario successo di Irua, l’Ugei ha voluto di nuovo radunare i ragazzi dai 18 ai 35 anni per un weekend all’insegna del divertimento, pronti a festeggiare Lag BaOmer e a dare il benvenuto alla bella stagione: lo Spring Break. Tre giorni, dal 12 al 14 maggio, tra cene, feste e compagnia: tante le attività e i momenti di approfondimento, soprattutto per i ragazzi venuti da fuori Roma. Ma anche i ragazzi romani non […]

Gli ebrei integrali e gli altri

“Io sono un ebreo che non va al tempio di sabato, che non conosce l’ebraico, che non osserva alcuna pratica di culto […] eppure io tengo al mio ebraismo e voglio tutelarlo […] Non sono sionista: non sono dunque un ebreo integrale. Per i sionisti, per gli ebrei integrali, non c’è che un solo problema, quello ebraico”. Così parlava Nello Rosselli nel novembre 1924, durante il IV Convegno giovanile ebraico di Livorno. “Mi dico ebreo”, […]

Opinioni…

“Due ebrei, tre opinioni”, così recitava un vecchio detto. E se sono giovani si scambiano le opinioni su Hatikwà. Non è un caso che il giornale sia ospitato sul sito ufficiale dell’Unione Giovani Ebrei d’Italia, è perfetta rappresentazione della nostra realtà, caratterizzata dalla pluralità di idee. E tutti sono invitati e liberi di contribuire, specie chi ogni giorno ha a che fare con l’ebraismo. L’unica cosa che ci deve frenare è la mancata voglia di mettere […]

Filmato dell’odio contro Israele, interviene l’Anpi: “Cerchiamo maggiore prevenzione interna”

Nel contesto della prevista proiezione di un filmato che diffonde odio contro Israele rifacendosi ai più grotteschi stereotipi antisemiti presso una scuola di Biella l’Ugei si è mobilitata immediatamente, contemporaneamente all’Ucei, ad associazioni e a privati, ottenendo la revoca della concessione degli spazi. Abbiamo seguito la vicenda su Hatikwà ieri. Di seguito l’articolo pubblicato da Moked.it con gli sviluppi odierni. “Ritengo che le manifestazioni di disprezzo e di odio non servano mai a nessuna causa e tanto […]