simone bedarida

Gli ebrei dell’Elba

Al largo delle coste toscane, separata dal continente dal Canale di Piombino, l’isola d’Elba fa da sovrana sulle altre “colleghe”, con cui forma l’Arcipelago Toscano. Un’isola che d’estate diventa una colonia di turisti da tutta Europa, che giungono per godersi un po’ di sano e meritato relax in un vero e proprio paradiso di acqua di mare cristallina e di natura ancora incontaminata e protetta. Centro principale della vita dell’isola è Portoferraio, tra l’altro una […]

Suffragio universale: conquista o maledizione?

L’anno che si è da alcuni mesi concluso, dal punto di vista politico, ha avuto dei risvolti negativi storici. Ci riferiamo, su tutti, al risultato del referendum sulla Brexit a giugno, che, sovvertendo i sondaggi, ha sancito il divorzio tra il Regno Unito (o Londra, come dicono i media) e l’Unione Europea, e alle elezioni negli Stati Uniti d’America, che anch’esse hanno riservato una sorpresa, ossia la vittoria della controversa e ambigua figura del miliardario […]

Il termine “extracomunitario” e la distorsione mediatica

Quante volte, in tempi moderni, ci sarà capitato di sentire la parola extracomunitario? Forse abbiamo perso il conto, data l’attualità e la grande frequenza dei fenomeni che hanno a che fare con questo termine. E’ bene allora soffermarci sul significato reale di questa parola: se la scindiamo in due parti la vediamo composta di “extra” e “comunitario”, dunque esterno alla comunità, dove per comunità si intende l’allora Comunità Europea, oggi denominata Unione Europea. Ebbene sì, abbiamo […]

Terrorismo islamico e destra estrema: due facce, una medaglia

“Prima di tutto vennero a prendere gli zingari. E fui contento perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei. E stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non era rimasto nessuno a protestare”. Questi versi sono attribuiti dalla cultura di massa […]

La meta o il viaggio

Quando ci muoviamo per intraprendere un viaggio, ci siamo mai chiesti se è più bello l’arrivo alla meta, o il tragitto percorso per arrivarci? E’ una domanda, però, che con il sempre più frequente spostamento dei viaggiatori tramite l’aereo, è stata resa vana. In un’ora e mezza dall’Italia siamo a Parigi, o a Berlino, in due ore arriviamo a Cracovia, e in tre e mezza addirittura a Mosca. Eppure, senza bisogno di tornare a 100 anni […]