rinnovo

Consiglio UGEIConsiglio UGEI4 ottobre 2012
lascia-o-raddoppia.jpg

3min330

Mese che vai, mood che trovi. Le feste del mese di Tishrì rappresentano, per ciascuno di noi in diversa misura, un momento di riflessione. Un anno si chiude alle nostre spalle ed uno nuovo sta per aprirsi, e se da un lato facciamo un bilancio, tiriamo le somme sugli eventi trascorsi, dall’altro è tempo di formulare buoni propositi. “Iscriversi in palestra; superare quel difficilissimo esame al primo appello; fare un viaggio in India”: post it di questo tipo compaiono improvvisamente incollati sul nostro frigo o sulla prima pagina della nostra Moleskine.  Nella nostra personalissima lista quest’anno c’è però una voce nuova. Inaspettata. “Rilanciare, o meglio, lanciare il blog collettivo di Hatikwa“!

Voce storica della gioventù ebraica in Italia, sin dai tempi della FGEI, HT raddoppia e prende oggi vita nuova. L’idea è quello di rendere questo uno spazio aperto, dinamico, di racconto, riflessione e confronto attorno a tutti quei temi che ci stanno a cuore come Giovani, come Ebrei e come cittadini Italiani al contempo. Grazie ad una risposta pronta ed entusiasta all’appello lanciato dalla nostra redazione, HT potrà contare da domani su un team di contributors ampio, variegato e di grande valore. A loro va fin d’ora il nostro ringraziamento.

Ci teniamo a ricordare tuttavia che questa pagina è prima di tutto VOSTRA. Ognuno di voi potrà interagire e commentare gli articoli postati, ognuno di voi potrà far sentire la propria voce, sempre nel rispetto delle idee altrui. Spesso i ragazzi si lamentiamo di vivere in un Paese in cui le loro idee non vengono prese in considerazione, le loro esigenze non sono ascoltate. Dura realtà o leggenda metropolitana, di certo c’è che a volte siamo così arresi all’idea di non essere ascoltati, che non ci sforziamo più di farci sentire come dovremmo. Questa è la nostra voce e ognuno di noi ha il diritto, e forse anche il dovere, di farla sentire. Ciascuno  di noi conta, ognuno di noi può contribuire a cambiare le cose attorno a sé – cominciando dalla testa e dalle parole. Tramite questo spazio, da oggi, ciascuno di voi può farlo liberamente. Enjoy!

HT

HT online si avvale di un team di contributors fissi. Se non ne fai parte e vuoi pubblicare un articolo in questo spazio, contatta la redazione all’indirizzo info@ugei.it.


Consiglio UGEIConsiglio UGEI16 marzo 2012
PassaggioTestimone.jpg

2min470

Dopo solo pochi mesi di mandato, il consigliere Gianluca Pontecorvo ha rassegnato le dimissioni come consigliere esecutivo. La sua decisione ha colto tutti di sorpresa e soltanto alcuni del consiglio avevano avuto qualche avvisaglia di questa decisione. In data 11 marzo 2012 è pervenuta la sua lettera di dimissioni, dove l’ex-consigliere spiega il motivo di tale gesto dovuto soprattuto al non poter dare all’ugei abbastanza tempo. Il presidente Daniele Regard ha tentato di capire se questa decisione fosse affrettata o meno e se effettivamente c’erano i presupposti per le dimissioni, ma alla fine il consiglio ha potutto solo accettare le dimissioni di Gianluca. I suoi ruoli di respensabile ufficio stampa e responsabile promozione immagine UGEI passano a Gady Piazza e Benedetta Rubin.

Entra nel consiglio esecutivo il primo dei non eletti Simone Disegni, torinese, al quale noi tutti gli auguriamo un anno (meglio dire 8 mesi) di soddisfazioni all’interno del consiglio UGEI. Un caloroso benvenuto al nuovo entrato. Buona fortuna Simone!

Davide


Consiglio UGEIConsiglio UGEI1 gennaio 2012
ConsiglioHT.jpg

4min410

Il primo di gennaio inizia un anno nuovo e così come si rinnova il calendario, anche noi dell’UGEi presentiamo il nuovo consiglio.

Cambiano alcune persone, alcune restano, e gli uscenti si possono prendere una meritata vacanza. Dopo aver passato un anno dove lo smartphone era diventato il migliore amico, possono finalmente ritornare ai loro libri, e magari sperare di laurearsi in tempi accettabili.

I nuovi sanno quel che gli spetta? Diciamo che hanno ricevuto un piccolo assaggio nell’ultimo mese leggendo gli scambi di mail. Siamo sicuri che i nuovi consiglieri arrivano già preparati psicologicamente, avranno avvertito i loro fidanzati e salutato amici e parenti. Ma vediamo un po’ chi sono questi intrepidi che si cimenterrano quest’anno. Eccovi un’auto-descrizione degli eroi senza macchia e senza paura:

Billy Regard: già Presidente Ugei nell’anno 2011, riconfermato nel 2012. Studente di scienze politiche e collaboratore presso Rai 3. “Esageratamente bello e particolarmente simpatico, il nostro Billy nazionale è una figura di spicco dell’ebraismo giovanile italiano”. Particolarmente impegnato nell’associazionismo ebraico negli ultimi anni.

Moshe Polacco: Consulente presso Fastweb, ha fondato il gruppo locale a Genova Joy. Attivo l’anno scorso nelle piccole comunità. Per lui ogni anima ebraica è importante.

Gianluca Pontecorvo: Classe 88′ al suo primo mandato nel consiglio UGEI. Ex studente di Marketing e Pubbicità ora è Account Manager per una società di comunicazione. Consigliere OSER e Founder del progetto Ebraica Channel dice di essere bravo tanto a calcio quanto sul ring, c’è da fidarsi? Tant’è che se promuove se stesso come dovrebbe promuovere l’UGEI…siamo al fresco!

Alessandra Ortona: Dopo il liceo decide di partire in Israele per un anno con il Benè Akiva tra odori incantevoli di mucche e pulcini in kibbutz e volontariato sulle ambulanze. Ora frequenta la facoltà di architettura a Milano.

Gady Piazza: ex-madrich Benè Akiva, dopo un anno in Israele in hachsharà prova a studiare ingegneria per due anni, ma con scarsi risultati. Ora ci riprova con informatica.

Benedetta Rubin: Nata a Roma, classe ’90. Studia lettere classiche e ama scrivere e leggere. E’ account presso un’agenzia di comunicazione. Nel consiglio Ugei sarà la responsabile Cultura, mica un gioco da ragazzi! Da grande vorrebbe fare la “viaggiatrice”.

Davide Lascar: nato nell’88 a Vasto. Passati i primi anni a Milano, da oramai 20 anni abita a Firenze. Segni particolari “c” aspirata e il tipico umorismo pungente toscano. Studia ingegneria gestionale quando l’ugei glielo permette. Ha frequentato Reshet e poi l’Hashomer Hatzair fino ai 18 anni. E’ il suo secondo mandato come vicepresidente nell’UGEI.

Raffaele Naim: Da sempre attivo nella vita della Comunità ebraica di Roma, ma anche al liceo come Rappresentante degli studenti. L’avvicinamento alla dirigenza comunitaria gli consente nel 2011 di entrare a far parte della consulta della comunità ebraica e nello stesso anno coglie l’occasione per candidarsi all’UGEI.

Sara Astrologo: per gli amici Rosha. Classe 91′ è al secondo anno nella facoltà di giurisprudenza. Dopo essere stata a lungo madricha del Bene Akiva è diventata segretaria organizzativa dell’associazione culturale ebraica, Hans Jonas, educatrice UGN. Sarà responsabile degli eventi e dei rapporti con l’estero dell’Ugei. Molto autoironica e un po permalosa.

Gady