maria savigni

Cracovia ebraica – Vi racconto il Jewish Culture Festival 2017

Cracovia, 1988. Il regime comunista è ancora in piedi, anche se le sue crepe ormai sono difficili da nascondere. Ci si chiede quanto durerà, e si è più disposti a fare gesti coraggiosi. In un piccolo teatro del centro un gruppo di oltre cento persone si riunisce per celebrare un evento che, per chiunque abbia familiarità con la storia del Novecento, può apparire quasi uno scherzo di pessimo gusto: la prima edizione del Festival di […]

Apologia di Ivanka

Da quando si è affacciata sulla scena politica statunitense a fianco del padre, Ivanka Trump è stata al centro dell’attenzione dell’ebraismo mondiale (e non solo). La neo-first daughter ha suscitato da subito grandi entusiasmi ma anche numerose critiche. I social network “ebraici” ne hanno esaltato il ruolo di promotrice degli interessi di Israele e del popolo ebraico per una nuova era post-Obama, ma non le hanno nemmeno risparmiato nulla, dal modo di vestire non rispettoso […]

Amona non è Masada: Israele è stato di diritto, no al fanatismo di chi sceglie violenza e sopruso

Hatikwà è uno spazio aperto al confronto delle idee e al dibattito. Di seguito la risposta di Maria Savigni all’articolo di Ruben Spizzichino pubblicato il 5 aprile scorso. Il virgolettato introduttivo è citazione dell’esordio dell’articolo di Ruben. [HT redazione] “Ancora una volta la Corte Suprema israeliana torna a dividere Israele e il mondo ebraico. Poche settimane fa abbiamo assistito a un nuovo straziante episodio che ha mobilitato la società israeliana: il ritiro da Amona. Tanti […]

Una poesia per accogliere il Sabato – Shabbat a Gerusalemme

Un sessantesimo di Olam Ha’Ba (Shabbat a Gerusalemme) È Sabato: Figure di scacchi Scivolano lentamente Nella città d’Oro Ha frugato nella mia intimità rubata Il mio grembo è un deserto di ghiaccio Ma ora Ecco il tenero deserto della Sposa Dolce attesa Di un frammento d’eternità Il vento mi accarezza, materno Mi scolpisce Come creatura nuova Io, angelo di cemento Contro il cielo terso Di continuo l’universo si rigenera Dolorosamente Ma oggi Solo il silenzio […]

Se con il Messia torna la poligamia – succede in Israele

Qualche settimana fa, a Tel Aviv, una giovane donna si presenta di fronte a una corte rabbinica, in cerca di aiuto. Vuole ottenere il divorzio, ma il marito si rifiuta di concederle il ghet. Fin qui, niente di nuovo sotto il sole, ma quando la ventenne ha rivelato di essere stata avvicinata da una corrente clandestina, chiamata Habayit Hayehudi Hashalem, e indotta a un matrimonio poligamico, presso la corte e le autorità israeliane è subentrato […]