Giornata Europea della Cultura Ebraica

Consiglio UGEIConsiglio UGEI29 settembre 2016
geceee-500x306.jpg

3min400

geceeeDomenica 18 settembre, un gruppo di dodici ragazzi dell’UGEI provenienti da Torino, Milano e Padova è andato a Verona per la Giornata Europea della Cultura Ebraica. Da anni, in occasione di tale evento l’Ugei “adotta” una piccola comunità per aiutarla nello svolgimento degli eventi proposti alla cittadinanza. Si è senz’altro trattato di un’esperienza molto costruttiva, e per alcuni è stata anche l’occasione di visitare una città che non avevano mai visto. Visitare i luoghi del ghetto di Verona e apprendere la storia della comunità ebraica veronese è stato davvero interessante, e lo è stato anche assistere ai giochi di strada che vengono saltuariamente organizzati in quella città. Ci sono state inoltre distribuite le bellissime magliette nuove con il logo Ugei.

geceeNumerosi turisti, dopo aver visto i  luoghi del ghetto, hanno visitato il tempio di Verona, dove hanno ricevuto spiegazioni molto esaustive su come si svolgano le funzioni all’interno del tempio. Quasi tutti si sono dichiarati interessati ad assistere al concerto che si sarebbe svolto nel tempio più tardi, alle 21:00, e alcuni hanno anche affermato che parteciperanno con interesse alla prossima rassegna di cinema israeliano, benché non tutti i film vengano proiettati con i sottotitoli in italiano.

È possibile affermare che molti, tra coloro che hanno partecipato alla Giornata siano rimasti soddisfatti delle iniziative, e anche per coloro che, come me, sono venuti da Torino e da altre città con il proposito di aiutare con i preparativi per questo evento è stata davvero una splendida giornata. In definitiva, si può dire che la Giornata Europea della Cultura Ebraica sia stata un’ottima occasione per conoscere nuovi luoghi e arricchirsi culturalmente, da ripetere in futuro magari in un’altra città.

Elisa Steindler, 19 anni, vive a Torino e studia all'ultimo anno di liceo delle scienze umane Albert Einstein
Elisa Steindler, 19 anni, vive a Torino e studia all’ultimo anno di liceo delle scienze umane Albert Einstein

Manuel Kanahmanuel9 settembre 2011

2min350

Per la Giornata Europea della Cultura Ebraica come vi raccontiamo in questa pagina l’Ugei sarà fisicamente presente a Napoli e con lo spirito su Facebook.

Mentre scrivo gli echi di un brutto affare mi tornano in mente, tempo fa infatti leggevo la notizia di un giovane ebreo a Venezia che in coda in un negozio di una grande catena di elettrodomestici ha sentito la conversazione di un’addetta che si lasciava scappare affermazioni antisemite.

Non so quanti dei lettori abbiano avuto il dispiacere di una simile esperienza, nel mio caso è accaduto. La differenza fra le nostre storie è che chi stava accanto a me ha reagito prontamente, rispedendo le offese al mittente e stringendomi in un abbraccio morale.

Ciò che lega questi fatti è l’importanza della conoscenza. Sono gli ignoranti che si permettono certe esternazioni, chi non intende conoscere una cultura diversa, chi non accetta le molteplici opinioni, chi si arrocca sulle proprie convinzioni.

Ritengo che la Giornata Europea della Cultura Ebraica rappresenti un momento essenziale di apertura verso l’esterno, un momento di condivisione di ciò che di meglio può offrire l’ebraismo.

La presenza dell’Ugei in una piccola comunità come Napoli, declina la voglia di stare insieme, di scambiare esperienze con ebrei di tutta l’Italia e con i visitatori. Per lo stesso motivo abbiamo deciso di lanciare una maratona di messaggi sulla nostra pagina Facebook, vogliamo sapere cosa farete nel corso della Giornata, vogliamo un abbraccio.


Manuel Kanahmanuel26 agosto 2011

1min280
fai click sulla foto per vedere il kotel in tempo reale

In occasione della Giornata Europea della Cultura Ebraica 2011, dal titolo “Ebraismo 2.0: dal Talmud a Internet”, l’Ugei ha voluto predisporre una finestra virtuale per tutti coloro i quali vogliano visitare, seppure virtualmente il Kotel, o Muro Occidentale, probabilmente il luogo più importante per il popolo ebraico, dal momento che è la parte di muro del Tempio di Gerusalemme più vicina a dove sorgeva il Sancta Sanctorum.



UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci