donald trump

Apologia di Ivanka

Da quando si è affacciata sulla scena politica statunitense a fianco del padre, Ivanka Trump è stata al centro dell’attenzione dell’ebraismo mondiale (e non solo). La neo-first daughter ha suscitato da subito grandi entusiasmi ma anche numerose critiche. I social network “ebraici” ne hanno esaltato il ruolo di promotrice degli interessi di Israele e del popolo ebraico per una nuova era post-Obama, ma non le hanno nemmeno risparmiato nulla, dal modo di vestire non rispettoso […]

Per quale pace? Le allegre chiacchiere tra i signori Donald Trump e Abu Mazen

Abu Mazen è andato a chiacchierare con Donald Trump, che si è detto disposto a fare da mediatore di pace. A parte l’ossimoro del signore della guerra mediatore di pace. Abu Mazen si è detto favorevole alla risoluzione del conflitto, sì, ma con i confini del  ’67. Interessante… ma secondo voi se Mattarella si alzasse domani mattina potrebbe dire guardate cara Europa e annessi io voglio la pace purché concediate all’Italia i confini dell’Impero Romano?

Suffragio universale: conquista o maledizione?

L’anno che si è da alcuni mesi concluso, dal punto di vista politico, ha avuto dei risvolti negativi storici. Ci riferiamo, su tutti, al risultato del referendum sulla Brexit a giugno, che, sovvertendo i sondaggi, ha sancito il divorzio tra il Regno Unito (o Londra, come dicono i media) e l’Unione Europea, e alle elezioni negli Stati Uniti d’America, che anch’esse hanno riservato una sorpresa, ossia la vittoria della controversa e ambigua figura del miliardario […]

Usa, svastiche nel campus in Virginia: intervista a Dan Kramer

Svastiche dai Chabad in un campus universitario negli States. La notizia già di per sé farebbe rizzare i capelli ai più, immaginatevi poi la mia reazione nel leggere che il campus è proprio quello dove mi sono laureata io, nemmeno un anno fa. Cerco notizie su ogni portale e sito internet disponibile. Il riassunto è presto fatto: lo scorso sabato pomeriggio, dopo la funzione di Shabbat, sono apparse più di 100 croci uncinate alla Virginia […]

Trump, gli ebrei, l’antisemitismo – Un sentiero senza ritorno?

“Cacciate i pregiudizi dalla porta, rientreranno dalla finestra”, diceva Federico II, ed è più o meno quello che passa nella testa di molti ebrei americani dopo le elezioni di novembre. Non perché sia successo qualcosa di così drammatico, ma per un cambio di tono di fondo, non solo politico, che improvvisamente rende l’America più simile all’Europa, un potenziale pericolo a lungo termine, non immediato. E’ spuntata una serie di dilemmi per gli ebrei americani, che sembrano immersi […]