bds

AJC Global Forum a Washington: vi racconto la mia esperienza

Da una settimana si è concluso il AJC Global Forum in Washington DC, kermesse americana dell’American Jewish Committee, organizzazione da sempre impegnata nella difesa degli ebrei in tutto il mondo e nella Advocacy per Israele, a cui quest’anno ha preso parte una ampia delegazione di giovani attivisti dell’European Union of Jewish Students (EUJS), fra cui io stesso come consigliere dell’Unione dei Giovani Ebrei d’Italia. La delegazione, composta da quaranta giovani provenienti da venticinque paesi europei, […]

Boicottare le università israeliane? La mozione degli studenti a Torino, ma non c’è unanimità – risponde Giovane Kehilà

Riprendiamo con piacere il comunicato scritto da Giovane Kehilà a proposito della mozione approvata dal Consiglio degli studenti dell’Università di Torino. Una mozione unilaterale che chiede il boicottaggio accademico di Israele, di cui la stampa italiana ha reso conto in questi giorni (per esempio La Repubblica). E’ tuttavia significativo che la mozione non abbia ottenuto l’unanimità. Giovane Kehilà, l’organizzazione rappresentante dei giovani italo-israeliani, accoglie con favore la notizia che – nonostante il clima di intimidazione […]

Torino, boicottaggio di Israele e “Memoria” corta: sulla “Repubblica” le parole di Filippo Tedeschi, vicepresidente Ugei

LA REPUBBLICA – TORINO (p. IX) pubblica oggi un articolo di Diego Longhin sulle dichiarazioni del Vicepresidente Ugei Filippo Tedeschi a proposito del Giorno della Memoria e dell’organizzazione di una conferenza su “Israele e i palestinesi nell’era di Trump”. All’incontro hanno aderito associazioni che sostengono l’unilaterale campagna di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (Bds) contro Israele, una iniziativa miope e sintomatica di un doppio standard di giudizio che ostacola la convivenza e collaborazione tra israeliani e […]

Jerusalem Institute of Justice: l’ONG che tutela i palestinesi dai palestinesi

In Hillel Street, non lontano dal tempio italiano di Yerushalaim, sorge il JIJ, acronimo per Jerusalem Institute of Justice. Calev Myers, avvocato e attivista per i diritti umani originario degli Stati Uniti ma immigrato in Israele negli anni ’90, ha fondato l’associazione nel 2004. L’obiettivo e il lavoro che il JIJ porta avanti può essere riassunto con le prime frasi del discorso che Myers ha tenuto nel 2013 a Toronto (Canada) in occasione della Palestinian Human Rights […]

Contro ogni pregiudizio

Il 6 maggio scorso dalle elezioni amministrative a sindaco di Londra è uscito vincitore Sadiq Khan, appartenente al partito laburista. È il primo musulmano nella storia della città. Sui social ci si è espressi ponendo l’accento su quest’ultimo punto. Di base le reazioni sono state di due tipi: chi ha esaltato la grande apertura mentale degli inglesi che ha reso possibile questo evento storico e chi invece, tra odio e paura, ha condannato gli ingenui […]