antisemitismo

Reato di negazionismo: al via l’iter legislativo in Italia

“Le camere a gas non sono mai esistite, lo sterminio non ha avuto luogo. La Shoah sarebbe una “favola” che gli ebrei vanno raccontando da decenni“. Questo è ciò che i cosiddetti negazionisti affermano. I primi negazionisti sono stati proprio i nazisti, i quali hanno tentato di occultare i loro crimini nascondendo ogni prova. Come si legge nel libro di Donatella Di Cesare che verte proprio sul negazionismo, i nazisti, sulla base del loro motto […]

Comunicato su Stormfront

“Il sito Stormfront deve essere chiuso” “Non possiamo più permettere che siano tollerati comportamenti come quelli di chi, nelle ultime ore sul sito Stormfront, a proposito di Mario Balotelli, giocatore della Nazionale Italiana e della visita di quest’ultima ad Auschwitz, pronuncia affermazioni razziste ed antisemite di estrema gravità”. Così in una nota il presidente dell’Unione Giovani Ebrei d’Italia, Daniele Regard. “E’ vergognoso – continua Regard – che dichiarazioni di questo tipo, che istigano senza alcun […]

Unexpected Israel, Regard:”Pisapia prenda distanze da questi violenti”

“La possibibilità che lo stand israeliano debba essere spostato per motivi di sicurezza ci lascia davvero sconcertati”. Così commenta Daniele M. Regard, presidente dell’Unione dei Giovani Ebrei d’Italia, la possibile decisione del Ministero degli Interni di spostare la sede dello stand israeliano da Piazza Duomo al Castello Sforzesco a Milano. “Ci rattrista vedere – continua Regard – come anche una iniziativa di carattere culturale ed economico come quella di “L’Israele che non ti aspetti”, che […]

Ugei: Intollerabile gesto Zarate, il giocatore porga le sue scuse.

Comunicato del 17 Marzo 2010: “Il gesto di Zarate è intollerabile, il saluto romano rievoca periodi storici tragici culminati come tutti ben sappiamo. Sarebbe auspicabile che il giocatore ora porgesse le sue scuse.” Lo afferma Giuseppe Piperno Presidente dell’Unione Giovani Ebrei d’Italia in una nota rilasciata alla stampa che continua:“L’episodio assume una gravità maggiore proprio per l’effetto che può avere sui bambini che vedono Zarate come un idolo da seguire. Dispiace molto che ciò avvenga […]