PALERMO PRIDE, GIOVANI EBREI: “DIFFERENZE SONO VALORE AGGIUNTO DELLA SOCIETA’ “

L’ Unione dei Giovani Ebrei d’ Italia – esprime la propria amicizia alle organizzazioni LGBT e aderisce simbolicamente al Palermo Pride 2013 –  dichiara il presidente Alessandra Ortona, che continua – La nostra adesione nasce dalla profonda vicinanza dell’UGEI a quei giovani che si vedono discriminati in Italia sulla base del proprio credo religioso, orientamento sessuale o provenienza geografica.
Fenomeni come l’antisemitismo, l’omofobia, la xenofobia ed episodi di violenza sulle donne, così come di razzismo di nature diverse – continua Ortona – sono purtroppo recentemente divenuti sempre più frequenti. Il nostro Paese sta infatti attraversando una profonda crisi, e preoccupa l’odio che sempre più spesso si riversa sulle minoranze di vario genere presenti nel tessuto sociale italiano.
Il Pride vuole essere l’affermazione e la rivendicazione della propria differenza. Riteniamo che proprio dalla tutela e dalla valorizzazione dell’individualità di ciascuna persona – così conclude Ortona – la nostra società possa crescere e si possa superare questo momento di grande difficoltà.
La Segreteria UGEI

«

»