Neon2012: two is megl’ che one

Due settimane prima avevamo festeggiato Purim a Roma con più di 1000 persone per un grande weekend internazionale. Non sarebbe stato facile proporre il tradizionale evento casalingo “UGEI style” solo due settimane dopo. Lo sapevamo, ma non per questo abbiamo deciso di desistere. Ed infatti, con tutte le sue particolarità, l’evento si è dimostrato un successo. 200 ragazzi alla cena di Shabbat venerdì sera, molti nuovi volti, specialmente milanesi, che ci auguriamo di rivedere ai prossimi eventi targati UGEI. Alla festa di sabato sera abbiamo varcato la soglia dei 300: un locale di fronte al Castello Sforzesco, tanta musica tamarra-zarra-burina ( a seconda di come preferite), luci al neon, vestiti fluorescenti e, chiaramente l’alcool, ne hanno fatto da cornice. Finita la festa intorno alle cinque per i più ostinati, la mattina dopo abbiamo provato a tornare seri. Così molti di noi hanno partecipato all’incontro “Un secolo di gioventù ebraica in Italia” organizzato dall’Associazione culturale Hans Jonas e dalla Comunità Ebraica di Milano che, insieme a noi, ha organizzato e dato vita a tutto il weekend. Così si è concluso il mese di Marzo per l’UGEI, con la riuscita di due grandi eventi che hanno visto il lavoro assiduo dei membri del Consiglio, la maggior parte dei quali catapultati per la prima volta nell’organizzazione di eventi di questa portata.

Per chi non avesse potuto partecipare all’evento di Milano o per chi avesse voglia di riguardare le foto della festa questo è il link giusto e senza aspettare Purim dell’anno prossimo, partecipate al prossimo evento dell’UGEI! Noi vi aspettiamo!

Alessandra


«

»