Italia unita per Lag Baomer

E’ tutto pronto per le grigliate, barbecue e pic-nic che domenica prossima 13 maggio segneranno la festa di Lag Baomer in molte città d’Italia. Ad un mese e tre giorni dall’inizio del conteggio dell’Omer – il periodo che intercorre tra la festa di Pesach e quella di Shavuot – Lag Baomer “spezza” infatti il periodo di lutto legato alla morte dei 24.000 studenti di Rabbi Akiva e segna l’inizio di una rinascita nello studio della Torà e nel rapporto verso gli altri, impersonato in particolare dalla figura di Rabbi Shimon Bar Yochai – il grande Maestro e autore dello Zohar fra i cinque allievi di Rabbi Akiva risparmiato dalla piaga e morto proprio in questo giorno.

Sul piano storico, molti associano pure questa festa alle gesta eroica del rivoltoso Bar Kokhba e dei suoi uomini contro i romani. E’ per tutti questi motivi che a Lag Baomer sono sospese le proibizioni tipiche dell’Omer – come quella di tagliarsi i capelli, di ascoltare musica o di celebrare matrimoni – ed è tradizione in particolare accendere fuochi e festeggiare all’aria aperta.

Come già sperimentato in passato in altre occasioni, quest’anno l’UGEI vuole quindi unire idealmente tutti i giovani ebrei italiani nei festeggiamenti di Lag Baomer, supportando l’organizzazione di eventi in molte città d’Italia da parte dei gruppi locali giovanili: un modo per fare sentire tutti partecipi allo stesso tempo del messaggio di gioia e, perché no, anche di dedizione alla Torà e al prossimo tipico di questo giorno. Da nord a sud, lancette puntate dunque sulle ore 12.30 di domenica prossima 13 maggio (a tre giorni dalla data effettiva di Lag Baomer, che cadrà, N.B., giovedi 10) per l’inizio dei festeggiamenti.

Ecco le principali iniziative previste sul territorio:

– A Roma, l’appuntamento sarà presso il centro Shirat HaYam di Ostia: carne a volontà, musica e divertimento garantito, grazie anche alla parete d’arrampicata che sarà montata per l’occasione dall’Associazione di Protezione Civile Gilad Shalit, partner dell’evento.

–  A Torino, una grande grigliata promossa dal GET si terrà invece nel giardino di una villa privata della collina. E per l’occasione, ecco rispolverato l’antico triangolo industriale GEMITO: oltre a torinesi doc e studenti israeliani sono infatti previsti ospiti pure da Genova e da Milano.

– A Padova infine il gruppo locale GEP organizza uno splendido pic-nic, anche in questo caso presso un grande giardino privato, a partire dalle ore 12.

E tu? Dove festeggerai Lag Baomer quest’anno?? Appuntamento a domenica prossima!

Simone


«

»