Giro d’Italia 2018 da Gerusalemme a Roma: un successo

Si è conclusa il 27 maggio la 101esima edizione del Giro d’Italia: dopo tre intense settimana la Corsa Rosa è giunta al capolinea facendo l’ultima tappa nella città di Roma.

Palazzo Venezia, Altare della Patria, Campidoglio, Circo Massimo, Terme di Caracalla, Colosseo, Fori Imperiali, Trinità dei Monti, sono solo alcuni dei luoghi che i ciclisti hanno attraversato, percorrendo il circuito di 11,5 chilometri per dieci volte.

Moltissime le persone che si sono radunate a Piazza Venezia per sostenere la squadra israeliana Israel Cycling Academy, sventolando la bandiera d’Israele.

Gli atleti sono poi stati accolti ai giardini del Tempio Maggiore per un cocktail di benvenuto organizzato dall’UCEI, insieme alla Comunità Ebraica di Roma, alla Fondazione Museo della Shoà e alla Signora Gioia Bartali, in omaggio a Gino Bartali, riconosciuto Giusto tra le Nazioni, e a cui è stata conferita la cittadinanza onoraria postuma da parte dello Stato di Israele.

Dopo i saluti della Presidente della Comunità Ruth Dureghello, di Noemi Di Segni, Presidente dell’UCEI, di Mario Venezia, Direttore del Museo della Shoah e del Rabbino Capo di Roma Riccardo Di Segni, i ciclisti hanno poi visitato la mostra “La bicicletta di Eva” esposta a Casina dei Vallati.

 

Giorgia Calò


UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci