GIOVANI EBREI: “SIAMO CON I RAGAZZI DELLA RIVOLTA TURCA CONTRO IL FONDAMENTALISMO E L’ODIO”

“L’Unione Giovani Ebrei d’Italia – condanna con forza la brutale repressione nei confronti dei cittadini turchi che manifestano pacificamente per rivendicare il loro diritto di vivere in un paese più libero – dichiara Alessandra Ortona, presidente dell’Unione Giovani Ebrei d’Italia, che continua – Vogliamo esprimere la nostra solidarietà e vicinanza alla popolazione turca laica e dell’Islam moderato, proprio coloro che si battono per far emergere nel paese quei diritti civili che favorirebbero l’equilibrio globale scongiurando nuovi assi ideologici o maggiore violenza.
Questa rivoluzione – continua Ortona – nata da una protesta contro l’abbattimento di alcuni alberi nel Parco Gezy si è trasformata in una protesta contro le restrizioni delle autorità governative e il popolo ebraico sa bene che è nel piantare gli alberi che si fa la differenza.
Per dimostrare la nostra solidarietà ai giovani di Istanbul e delle altre città turche – conclude Ortona – abbiamo deciso di condividere sui nostri profili dei maggiori social networks un banner e un piccolo distintivo vicino alle nostre foto come piccolo ma significativo gesto simbolico di vicinanza e sostegno. Nella speranza di una stabilità pacifica Her yer Taksim, ogni luogo è Taksim.”

«

»