Spegnimento luci colosseo per Gilad

M.O., Roma spenge il Colosseo per Gilad Shalit

Il 24 giugno alle ore 23.00 (corrispondenti alla mezzanotte israeliana) in occasione dell’anniversario della cattura di Gilad Shalit, le luci del Colosseo si spegneranno in segno di protesta per chiederne la liberazione. Il soldato israeliano, cittadino onorario di Roma è da quattro anni nelle mani di Hamas.
L’appuntamento è previsto per le ore 21.30 all’Anfiteatro Flavio e vedrà gli interventi di rappresentanti di maggioranza e opposizione. Alla cerimonia interverrà oltre al Sindaco di Roma Gianni Alemanno, al Presidente della Comunità Ebraica di Roma Riccardo Pacifici e ai Presidenti dei due movimenti giovanili, Giuseppe Piperno per l’UGEI e Angelo Moscati per il Benè Berith Giovani, il Ministro per le politiche comunitarie Andrea Ronchi, un rappresentante del PD( ancora da decidere) e l’.On Lorenzo Cesa per l’UDC. Durante la serata interverrà il padre di Gilad, Noam che ringrazierà l’Italia e Roma per il sostegno e la vicinanza, nonché per la richiesta immediata di liberazione.


«

»