Elspulso Khalid Chaouki dai garanti dei Giovani Musulmani Italiani

“L’espulsione di Khalid è un gesto che ci ha ferito prima di tutto come giovani. Il suo grande lavoro per garantire il dialogo inter-religioso ha permesso l’avvicinamento tra due mondi, quello ebraico e quello musulmano, troppo spesso contrapposti”. Lo dichiara in una nota il presidente dell’Unione Giovani Ebrei d’Italia, Daniele Massimo Regard in merito all’espulsione di Khalid Chaouki dal Comitato dei Garanti dei Giovani Musulmani Italiani.

“Purtroppo questo atto – prosegue Regard – si teme simboleggi un rifiuto delle politiche intraprese negli ultimi anni, a fronte di una radicalizzazione dell’associazione e un conseguente allontanamento dei due movimenti”.

Daniele Massimo Regard – Presidente dell’Unione Giovani Ebrei d’Italia


«

»