Comunicato Stampa – Unione Giovani Ebrei d’Italia 25 Aprile 2018

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia ha partecipato con grande orgoglio alla manifestazione del 25 Aprile a Milano e applaude il riconoscimento dato alla Brigata Ebraica dalle autorità nazionali intervenute pubblicamente.

Ad aver preso la parola anche la senatrice a vita Liliana Segre in un intervento video, che ci ha ricordato il bisogno di “non disperdere la grande eredità di quanti hanno sognato questa Italia libera, democratica”, dando così voce alle nostre comunità e riaffermando l’importanza della nostra presenza.

Siamo invece estremamente rammaricati riguardo quanto successo alla Risiera di San Sabba, dove il rabbino Alexander Meloni è stato accolto da fischi e urla pro-palestinesi, ed è stato così forzato a lasciare la platea. In un giorno di commemorazione della resistenza, di ciò e di chi ha reso l’Italia un paese libero dalla dittatura fascista, non possiamo che dissentire dalla posizione presa dai pro-palestinesi, che ancora una volta si esprimono contro la rappresentanza della Brigata Ebraica e di persone di religione ebraica, anziché posizionarsi contrari solamente alle politiche del governo israeliano.

Ci appelliamo dunque a tutte quelle organizzazioni che non si trovano d’accordo con la presenza della Brigata Ebraica al corteo affinché tengano presente il ruolo di resistenza che alcuni ebrei ebbero durante la seconda guerra mondiale e di accoglierne la presenza anziché svalutarla

Consiglio Esecutivo UGEI 2018


UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci