Hatikwà

Un giornale aperto al libero confronto delle idee

Scuola e Congresso Ugei: il presente e il futuro dei giovani passa da Torino

Il 5778 si apre per Torino all’insegna dei più giovani, sostanzialmente per due motivi. La scuola ebraica di Torino ha un nuovo dirigente scolastico, Marco Camerini, al quale vanno i miei migliori auguri, con la speranza che possa contribuire in modo significativo alla vita della nostra comunità. La seconda è che Torino in dicembre ospiterà il Congresso dell’UGEI. Questa circostanza di certo costituirà un importante momento d’incontro per i giovani delle comunità. Questi due temi, […]

Continua a leggere »

In Israele con Taglit – un’esperienza che non potremo mai dimenticare

Sono già state scritte molte cose positive sul Taglit totalmente condivisibili. Nonostante ciò vogliamo comunque esprimere il nostro parere nella speranza che la nostra esperienza sia da stimolo per chi ancora non conosce tale opportunità. È un progetto che ci ha cambiato la vita, ci ha rafforzati nella nostra identità e nella consapevolezza del nostro futuro, grazie anche all’ottima organizzazione e alle stimolanti personalità dei nostri madrichim, Debora e Yehonatan e, soprattutto, all’eccellente preparazione e […]

Continua a leggere »

Shabbaton Ugei a Genova per la GECE – I frutti della diaspora

Da anni l’Unione dei giovani ebrei d’Italia (Ugei) è solita “adottare” una comunità in occasione della Giornata Europea della Cultura Ebraica. Quest’anno, diversamente dal passato, la gita in giornata si è trasformata in un weekend intero, in modo da partecipare allo Shabbat con la comunità e trascorrere del tempo con giovani locali e provenienti da altre città. Temporali a parte, sono stati tre giorni ideali, anche grazie alla bella ospitalità con cui siamo stati accolti. […]

Continua a leggere »

Limpieza de sangre e antisemitismo nazista – L’esigenza di comparare

Torno su una questione a cui ho già dedicato un intervento su queste colonne alcune settimane fa, la distinzione tra paragonare e comparare eventi storici, per esempio la Shoah e altre tragedie. Allora la riflessione nasceva dalla partecipazione alla trasmissione televisiva su Hitler diretta da Michele Santoro, vorrei invece adesso rifarmi a un breve testo di Yosef H. Yerushalmi pubblicato in italiano alcuni anni fa da Giuntina con il titolo “Assimilazione e antisemitismo razziale: i […]

Continua a leggere »

8 settembre, il giorno della scelta

Più volte mio nonno mi ha raccontato di quando, dopo essere sfuggito per un soffio al rastrellamento nazifascista del 10 maggio 1944 in val Sangone, nelle montagne non lontane da Torino, si trovò con un solo compagno della banda decimata, un giovane siciliano che, come numerosi militari, si era unito ai partigiani nei caotici mesi successivi all’8 settembre e all’occupazione tedesca. Era un contadino e aveva nostalgia di casa, raccontava mio nonno. Dopo la distruzione della […]

Continua a leggere »