Israele

Un giornale aperto al libero confronto delle idee

Finirà mai tutto questo? Eden Atias, ennesima vittima del terrorismo Palestinese

Riceviamo e pubblichiamo:   – Mercoledì, 13 novembre 2013. Il sole ad Afula, città del Nord della Galilea, stava per fare la sua comparsa in quella che sarebbe stata una giornata come le altre, quando Eden Atias, soldato israeliano, 19 anni appena compiuti, stava dormendo all’interno di un bus in servizio per le strade della piccola cittadina israeliana. Ad un tratto il suo carnefice Hussein Sharf Ghawadra, di due anni più giovane, salendo sul bus […]

Continua a leggere »

Università e approcci culturali – da Roma a Tel Aviv

Torno a parlare di cose che fanno parte della quotidianità, e non di cose che sono diventate improvvisamente quotidianità, anche se solo per una settimana. Il mio arrivo in Israele ha coinciso con il mio ritorno allo studio. Ad un anno e mezzo dalla fine della mia esperienza universitaria alla Sapienza di Roma, sono tornato ad essere studente, ma stavolta presso la Tel Aviv University. Quali sono le differenze tra queste due realtà? Moltissime. Non […]

Continua a leggere »

Tzipi is back – quali prospettive?

“Sono tornata per combattere”. Non usa mezzi termini Tzipi Livni per annunciare il suo ritorno in politica dopo la sconfitta alle primarie di Kadima, vinte da Shaul Mofaz (che ora si ritrova un partito che con tutta probabilità non riuscirà a entrare alla Knesset). Tzipi Livni torna, inserendo un’ulteriore variabile a una realtà politica più frammentata che mai a causa delle continue scissioni, ma anche rinnovata grazie alla discesa in campo di nuovi candidati. Dopo […]

Continua a leggere »

Lettera di un soldato

Chi sono io? Sono una ragazza israeliana di 24 anni. Studio comunicazione, sono un’ appassionata di cinema, e una maniaca del controllo. Amo il cioccolato e i gatti. Posso pensare a molti altri modi per descrivermi. Tuttavia, venerdì 16 novembre, alle 3.30 del mattino, quando sono stata chiamata dall’ ufficio dei riservisti, ho percepito me stessa solamente in una maniera: una fiera cittadina israeliana. Ho preparato la borsa il più veloce possibile e ho svegliato […]

Continua a leggere »

Un outsider in crescita nella politica israeliana

Con le elezioni sempre più vicine (gli israeliani andranno alle urne il 22 Gennaio prossimo), in Israele si inasprisce la corsa elettorale. Mentre gli ultimi sondaggi dichiarano ‘irrilevante’ Kadima, guadagna posizioni il nuovo partito Yesh Atid (C’é futuro), fondato e guidato dall’ex giornalista Yair Lapid (ci si aspetta che ottenga 15 seggi). Nato a Tel Aviv nel 1963, sposato e padre di tre figli, Yair Lapid è un personaggio molto conosciuto in Israele, sia in […]

Continua a leggere »