Antisemitismo in Europa: online una nuova indagine

Un sondaggio in numerosi paesi europei da parte dell’Agenzia FRA consentirà il monitoraggio dettagliato della situazione attuale, premessa indispensabile per ogni azione di contrasto al fenomeno dell’odio antiebraico, dell’antisemitismo e del pregiudizio

Il 9 maggio è partito un sondaggio on line sul tema dell’antisemitismo, al quale anche gli ebrei italiani sono invitati a partecipare. Si tratta di una iniziativa dell’Agenzia per i Diritti Fondamentali dell’Unione Europea (FRA) con sede a Vienna. La FRA non è nuova a queste indagini. Già nel 2012 era stato condotto uno studio in Italia, Francia, Belgio, Germania, Regno Unito, Svezia, Ungheria, Romania e Lettonia.

FRA è interessata a sentire le opinioni e esperienze di persone che vivono in Italia, che si autodefiniscano Ebrei e che abbiano almeno 16 anni attraverso il sondaggio visibile su www.eurojews.eu.

Di seguito, il messaggio che FRA stessa ha inviato ai membri dell’UGEI.

 

“È probabile che di tanto in tanto Lei riceva inviti a partecipare a sondaggi, ma vorremmo caldeggiare la sua partecipazione a questo in particolare. FRA intende infatti usare i dati per consentire alla Comunità Europea di animare le proprie politiche future di fronte all’antisemitismo, e intende incoraggiare i governi dei diversi Paesi membri e le Comunità Ebraiche nazionali a fare altrettanto. Si tratta indubbiamente di un’iniziativa molto importante, ed è essenziale che il massimo numero possibile di Ebrei contribuiscano allo studio. È molto rara la possibilità di poter aiutare a contrastare genuinamente l’antisemitismo. Lei potrà avere un ruolo attivo in questo sforzo semplicemente contribuendo con la Sua esperienza alla nostra indagine.

 

 

Oltre a completare il questionario, la preghiamo di voler gentilmente inviare questa mail ad altri membri Ebrei della Sua famiglia, amici, e colleghi, idonei al sondaggio e incoraggiandoli a partecipare allo studio.

Inoltre, se Lei è attivo/a in una organizzazione ebraica, La pregheremmo di attivarsi per promuovere l’inchiesta. Basta mandare avanti questa mail ad altri indirizzi. Tenga presente solamente che per partecipare, le persone contattate devono essere Ebrei, avere compiuto i 16 anni di età, ed essere residenti in uno dei tredici paesi dell’Unione Europea che partecipano all’indagine – Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Lettonia, Olanda, Polonia, Spagna, Svezia, Regno Unito, e Ungheria.

Con molti ringraziamenti anticipati.

Può leggere altri dettagli su questo progetto facendo click qui

Leave a Reply

Your email address will not be published.


UGEI

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia coordina ed unisce le associazioni giovanili ebraiche ed i giovani ebrei che ad essa aderiscono.


Contattaci