In Hillel Street, non lontano dal tempio italiano di Yerushalaim, […]

Jerusalem Institute of Justice: l’ONG che tutela i palestinesi dai palestinesi

In Hillel Street, non lontano dal tempio italiano di Yerushalaim, sorge il JIJ, acronimo per Jerusalem Institute of Justice. Calev Myers, avvocato e attivista per i diritti umani originario degli Stati Uniti ma immigrato in Israele negli anni ’90, ha fondato l’associazione nel 2004. L’obiettivo e il lavoro che il JIJ porta avanti può essere riassunto con le prime frasi del discorso che Myers ha tenuto nel 2013 a Toronto (Canada) in occasione della Palestinian Human Rights […]

Elie Wiesel è morto nello Shabbat in cui si è letta la parasha di Shelach. Una parasha drammatica […]

Giobbe e Wiesel di fronte a Dio

Elie Wiesel è morto nello Shabbat in cui si è letta la parasha di Shelach. Una parasha drammatica e complessa in cui si consuma una tragedia – l’episodio degli esploratori – che segnerà il destino del popolo ebraico per sempre. I temi del rapporto con la terra di Israele, della fiducia in D-o, della speranza e della disperazione si dipanano di fronte al lettore attento e lo invitano a non rimanere indifferente. In qualche modo è una parasha di domande e di risposte. Domande dolorose […]

Siamo al bar “Hataklit” di Gerusalemme l’amico […]

Gerusalemme: un incontro casuale con la delegazione del Movimento 5 Stelle

Siamo al bar “Hataklit” di Gerusalemme l’amico Dani e io, a guardare la finale degli europei. Vicino a noi, noto delle facce conosciute. Sono Bertorotta, Di Stefano e Di Maio – la delegazione del Movimento 5 stelle. “Anche voi italiani?”, chiede uno del Consolato, seduto vicino a noi e a loro. “Sì”, rispondiamo. Che bello, cosa fate qui a Gerusalemme? Io ho appena finito il servizio militare, spiega Dani, e lui (indica me) lo sta […]

Cosa vuol dire essere ebrei? Gli ebrei sono per eccellenza il […]

Ebraismo è comunità

Cosa vuol dire essere ebrei? Gli ebrei sono per eccellenza il popolo delle domande, quindi mi sembrava doveroso iniziare con una domanda. Da sempre io nel mio piccolo ho cercato di indagare e di ritrovare il significato che ha per me questa eredità, conscia del fatto che non avrei mai potuto trovare una risposta definitiva, né per me, né per altri. Che cosa intendiamo noi con Comunità, che caratteristiche ha questa realtà di cui facciamo […]

Qualche anno fa sotto l’ombrellone tante persone sfogliavano […]

“Eccomi”: Jonathan Safran Foer torna in libreria

Qualche anno fa sotto l’ombrellone tante persone sfogliavano un libro di un ebreo canadese “La versione di Barney”, di Mordecai Richler, un successo inspiegabile in Italia, una moda collettiva, considerando anche che in Nord America il libro ne aveva avuto molto meno. Certo l’autore era conosciuto al punto da farne poi una versione cinematografica, ma rimaneva uno dei centinaia di ebrei americani e canadesi che raccontano le loro famiglie, cantori di una tradizione con i […]

L’Altro che sfugge: breve riflessione sui concetti di regola, comprensione, umiliazione

Un fotogramma del film "Persona", di Ingmar Bergman

Quando parliamo di persone, di vite individuali, quando facciamo scelte che influenzano l’esistenza e le scelte dell’Altro, disponiamo di un grande potere. Vale anche nel piccolo mondo di ciascuno di noi, se ci si pensa bene, e i danni che possiamo fare sono spesso gravi, talvolta irreparabili. Credo che l’ebraismo si fondi su regole, anche se mi fa piacere discutere con chi non è d’accordo. Ma una cosa è certa: l’ebraismo ha a che fare […]

Ebraismo sul filo – l’Ugei sceglie l’esclusione?

inclusione

  Immaginate di essere venuti a Roma per assistere a un evento culturale ebraico. Immaginate di aver colto l’occasione per fermarvi anche a un aperitivo organizzato dall’UGEI per la sera stessa; vi siete prenotati, i posti erano disponibili, avete chiesto a un vostro amico di ospitarvi per la notte. La mattina stessa dell’evento, tuttavia, vi viene riferito che non potrete partecipare all’apericena perché vostro padre è ebreo, ma vostra madre no. Chiamate il vostro amico, […]

Antisemitismo sui Social: lettera aperta a Igor Sadikov

wujs

Di seguito la lettera aperta scritta dalla World Union of Jewish Students (WUJS), ombrello per le unioni giovanili ebraiche nazionali, come l’Ugei, a Igor Sadikov, autore di tweet esplicitamente antisemiti su Twitter. 16/02/2017 Open Letter to Igor Sadikov from international Jewish student leaders Dear Igor, As Jewish student leaders and activists around the world, we have seen and taken note of your extremely concerning rhetoric. Your comments implying that Jews are not “a legitimate ethnic […]

UJWhite: sulle nevi della Valsusa

ujwhite2016

Anche quest’anno, di buon rito, ho rinunciato al ballo liscio e al brindisi analcolico della bocciofila di Migliarino Pisano, per unirmi all’armata ugeina, diretta sulle piste olimpiche di Torino 2006. Un alberguccio della ridente Cesana Torinese ha accolto una cinquantina di partecipanti, sciatori e non, sotto l’egida UJWhite, l’attuale brand che indentifica l’intramontabile campeggio invernale dell’Unione giovanile ebraica del Bel Paese. Siamo ai piedi di uno tra i comprensori sciistici più estesi d’Italia, con oltre […]

Marine Le Pen allo scoperto sulla doppia cittadinanza, il comunicato dei giovani italoisraeliani

lepen

I giovani italoisraeliani preoccupati per le dichiarazioni di Marine Le Pen sulla doppia cittadinanza  I giovani italoisraeliani sono preoccupati per le dichiarazioni di Marine le Pen in tema di doppia cittadinanza. Lo esprime con un comunicato la “Giovane Kehilà”, l’organizzazione giovanile dei giovani italiani in Israele, in cui si porta solidarietà ai francoisraeliani e alla comunità ebraica francese e si condannano le dichiarazioni della presidente e candidata all’Eliseo del Front National Marine Le Pen. “La […]